L’ ottone,

battuto a freddo partendo da fili, si propone come struttura filiforme alla quale si unisce la geometria della stoffa, definita dalle piegature.